Virus e parassiti

virus

Rispondiamo al governo che minaccia rastrellamenti per scovare chissà quale razza di delinquenti tra i dipendenti Rai. Noi non siamo né lottizzati, né parassiti. La quasi totalità dei lavoratori Rai sono gli anticorpi di un sistema immunitario ben collaudato. Ogni giorno teniamo vivo il Servizio pubblico difendendolo dagli attacchi della politica che ha piazzato in Rai, oggi come in passato, i suoi uomini più fidati. Noi lavoratori difendiamo l’azienda dalla cattiva gestione, dagli appalti e delle società esterne che spuntano come funghi sulla pelle della Rai. Non meritiamo quindi di essere minacciati di chissà quale repressione.

Se veramente la politica volesse curare la Rai e i suoi malanni dovrebbe iniziare facendo un passo indietro. Si permetta alla Rai di dotarsi di una vera classe dirigente sostituendo gli attuali burocrati e lacchè nominati dai partiti. La si lasci trasformare da ministero della distribuzione a terzi del canone in una vera azienda con un progetto industriale e culturale.

Anche questa volta Parlamento e Governo hanno usato i soliti metodi spartitori per la scelta dei vertici Rai. Noi non vogliamo avere pregiudizi nei confronti delle persone appena nominate, non vogliamo valutarli solo dai loro curricula, ma ci basteranno pochi giorni per capire dalle loro azioni che strada vorranno intraprendere. Saremo al loro fianco se vorranno riportare la Rai a sviluppare nuove energie e valorizzare le numerose eccellenze al fine di rendere la nostra azienda di servizio pubblico di nuovo autorevole e credibile, viceversa saremo ancora una volta costretti a difendere il Servizio Pubblico da chi ha intenzione di usare Rai per l’interesse di pochi ai danni dell’interesse generale dei cittadini.

 

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *