Tagged: Campo dall’Orto

macerai 0

Dalle macerie una Rai nuova?

  Egregio Matteo Renzi, ci congratuliamo con lei per la sua recente elezione a segretario del PD. Leggendo le sue prime dichiarazioni, che prospettano un’ulteriore riduzione del canone RAI, comprendiamo che la sua campagna...

ndovai 0

#Rai’ndovai

Sono decenni che si paventa la privatizzazione della Rai o addirittura si arriva a tirar fuori l’idea che la “la tv di Stato non abbia più senso” (il prof Massimo Cacciari a “8 e...

vip 0

Vip mio CARO vip

  Ci voleva il tetto dei compensi agli artisti per avvertire le “star” che vanno in onda grazie alla RAI e che sempre grazie alla RAI raggiungono milioni di persone nonostante dicano e facciano...

canone_invers%d0%be 0

Canone inverso…

Durante un fugace incontro con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi chiedemmo chiarimenti circa la sottrazione di risorse da canone RAI, determinate anche dalla decisione, a partire dal 2017, di abbassare il canone da 100...

tangenti 0

Ne abbiamo bisogno?

Alla cortese attenzione del Direttore Generale Antonio Campo dall’Orto e al CDA tutto. Il 30 aprile del 2015 scrivemmo un comunicato (http://www.indignerai.it/287/) in cui chiedevamo conto della curiosa assegnazione dell’appalto per l’evento RAI EXPO...

tafazio 0

Piccolo sFazio…pubblicità!

Tutti ricordano Tafazzi, il personaggio surreale del trio Aldo, Giovanni e Giacomo che come estremo gesto di autoflagellazione si percuoteva con una mazza gli organi genitali. Quel personaggio ha ispirato probabilmente la condotta di...

vistomezzora 0

SERVIZIO PUBBLICO RAI, ALLORA E’ POSSIBILE!

La RAI è trattata da chi l’amministra come un’anziana signora a cui non si può più chiedere di fare quello che faceva in giovinezza, il Servizio Pubblico. Viene considerata non più autosufficiente e per...

disservizio-pubblico 0

DISSERVIZIO PUBBLICO!

Ne è passato di tempo dagli ascolti stratosferici di Benigni con il suo meraviglioso elogio catodico alla COSTITUZIONE PIU’ BELLA DEL MONDO. Siamo passati dagli ascolti bulgari del “guai a chi ce la tocca”...